Signa-Valdarno

Signa: Cappelli, Vegni(81’ Campolo), Capochiani, Dini(72’ Ortega), Gabrielli, Strupeni, Bruni(64’ Gambineri), Bartolozzi, Tomberli, Coppola, Marrani(66’ Vezzosi). A disp.: Nerozzi, Pelagatti, Bizzeti. All. Giovanni Tortelli

Valdarno: Alterini, Travaglini, Mirante, Barbero, Bega, Benvenuti, Pavani(87’ Mecocci), Castellani(77’ Prosperi), Mencagli, Bigeschi(81’ Gori), Mannelli(69’ Fontana). A disp.: Capanni, Ponticelli, Donati. All: Anselmo Robbiati

Arbitro: Leonardo Labruna sez. Pontedera coadiuvato da Chiesi di Prato e Cangemi di Pisa.

Note: Marcatori: 11’ Bartolozzi, 26’ Bigeschi, 33’ Mirante, 56’ Coppola, 60’ Mirante. Ammoniti Bruni, Tomberli, Cappelli, Benvenuti. Spettatori 200 circa

 

Partita dalle mille emozioni al “Bisenzio” di Signa dove gli uomini di mister Tortelli, alla prima in panchina, sono usciti sconfitti contro il Valdarno per due reti a tre. Una partito subito accesa negli animi, al 10’ Coppola entra in area e viene atterrato, per il signor Labruna è penalty: dal dischetto va Bartolozzi che batte Alterini. Il Valdarno reagisce subito e lo fa con Pavani, il quale liberandosi a centro area colpisce di testa ma trova i guantoni di Cappelli. Al 26’ arriva il pareggio: galoppata di Mannelli, l’undici ospite apre per Pavani, questi crossa al contagiri per Bigeschi che non può far altro che appoggiare, di testa, in rete. Il Valdarno cresce e al 33’ trova il vantaggio. Pavani, lasciato solo, incoccia ma trova la traversa. Dal seguente corner, Mirante riceve sui trenta metri, apre il destro e con un gran tiro gonfia il sacco. Il Signa non ci sta e, prima con Bartolozzi e poi con Coppola, tenta di riacciuffare la squadra di Robbiati trovando un attento Alterini. Nel secondo tempo, Tortelli suona la carica ai suoi: al 51’ Tomberli si libera della marcatura, serve Marrani ma Travaglini manda in corner all’ultimo tuffo. Due minuti più tardi, Dini liberatosi fuori dall’area tenta il tiro ma manda fuori. Al 56’ arriva il pari: Coppola va a spasso sul limite dell’area, carica il suo destro e va a togliere le ragnatele dalla porta di Alterini. Un goal bellissimo. La gioia del pari dura però poco perché al 60’ il Valdarno torna in vantaggio: palla persa a centrocampo, contropiede fulmineo di Mirante che, trovando una difesa poco attenta, beffa Cappelli. Il Signa però non ci sta e torna avanti, Marrani controlla sui sedici metri, viene spinto. Per il sig.Labruna è nuovamente rigore. Dal dischetto torna Bartolozzi che però, a differenza del primo tempo, si fa ipnotizzare da Alterini. Da lì in poi i canarini, quest’oggi in tenuta rossa, si rifaranno vedere in attacco con Coppola e Gambineri, ma ogni occasione sarà vana ai fini del risultato. In chiusura Prosperi si inventa un retropassaggio per Alterini, e per poco Gambineri non trova l’imbeccata vincente. Al “Bisenzio” finisce 2 a 3, con un Signa che ai punti avrebbe meritato il pari ma davanti si è trovato una squadra cinica e capace di chiudere la gara nel momento migliore per i locali. Adesso testa a domenica, quando i canarini sfideranno la Bucinese in una difficile trasferta.

Lascia un commento