Grande vittoria ad Agliana per il Signa: 1-2

Al 93, Vezzosi si inventa una perla.
Nel primo tempo a segno Gambineri.

Il Signa espugna il “G.Bellucci” di Agliana grazie ad una magia di Vezzosi in piena “Zona Cesarini”. Una vittoria che dà morale agli uomini di mister Arcadio che così, trovano la seconda vittoria consecutiva contro una squadra tra le più quotate del campionato. L’avvio del match è però molto lento, le due squadre si studiano e non riescono ad essere pericolose. L’Aglianese prova un gioco palla a terra, mentre il Signa risponde con un pressing asfissiante. La prima azione degna di nota arriva al 18’ quando Tomberli conclude debolmente verso Fedele. Al 26’ Biondi incorna da corner ma la sfera termina in out. Il Signa risponde sempre con Tomberli che, ricevendo una splendida punizione di Ortega colpisce di testa mandando fuori. Al 33’ Marzierli conquista la sfera a centrocampo, si libera del difensore e calcia. Cappelli c’è. Sessanta secondi più tardi arriva il goal canarino: Gambineri da venti metri esplode il tiro, la palla rimbalza a terra e batte Fedele nell’angolino alto. Uno a zero. L’Aglianese prova subito a rispondere in chiusura di frazione, Granucci scodella per Marzierli che può incornare da due passi ma ha davanti a sé un Cappelli molto reattivo. Sul continuo dell’azione Zuccarelli prova il tiro, ma sempre il numero uno canarino fa sua la sfera. Nel secondo tempo l’Aglianese sale di intensità, al 49’ Zuccarelli, servito da De Gori, si trova a tu per tu con Cappelli ma viene ipnotizzato. Quattro minuti più tardi Marzierli lascia sul posto Vegni ma manda a lato. Il Signa torna in avanti al 57’ Capochiani si invola lanciando Bartolozzi, questi si coordina ma spara alto. Poco più tardi i canarini sfiorano il raddoppio, Coppola serve al contagocce Tomberli che prova il tiro ma trova i guantoni di Fedele. Al 75’ i locali tornano in avanti, Guarisa salta Capitan Gabrielli, serve Marzierli ma questo non conclude. Dopo dieci minuti di gioco confuso arriva il pari neroverde: Marzierli, servito da un rimpallo si gira e gonfia il sacco. E’ pari. Sarebbe una doccia fredda per un ottimo Signa come quello odierno, ma è Riccardo Vezzosi, giovane classe 99’ a rendere bella la domenica del tanto pubblico canarino giunto sino ad Agliana. Questi infatti, sull’out sinistro, si trova un pallone difficile, si coordina ed insacca proprio nel sette della porta di Giona Fedele. E’ goal. Il Signa vince ad Agliana una partita dove in molti, lo davano per sconfitto in partenza.

Una prestazione eccezionale degli uomini di mister Arcadio che, ribaltando i pronostici, espugnano un campo difficile ai più. Cuore, grinta, gambe e tanta testa.

Cappelli: 8 E’ il solito. Una saracinesca.
Vegni: 6 Forse il peggiore in un ottimo Signa. Soffre tanto sul finire.
Capochiani: 6.5 Ogni gara sempre meglio. Regge bene anche Guarisa.
Strupeni: 7 Questo è lo Strupeni che Signa ama e conosce. Senza paura, contro tutti.
Gabrielli: 8 Una partita gestita da vero leader.
Dini: 6.5 E’ adattato, e lo sappiamo. Gestisce bene in un ruolo non suo.
Bartolozzi: 6 Luci ed ombre. Poi esce nel suo momento migliore. 71′ Vezzosi: 7 Il suo primo goal in Eccellenza è una pura magia. Che talento
Ortega: 6 Non impeccabile, ma si fa sentire.
Tomberli: 6.5 Come sempre mette il 110% di se stesso. 94′ Pelagatti: ng
Coppola: 6 In un ruolo non propriamente suo, amministra bene.
Gambineri: 7 Un goal ed un match fatto di galoppate. 87′ Bruni: ng

AGLIANESE: Fedele, Granucci (74′ Galeotti), Feroleto (55′ Tredici), Biondi (55′ Benassi), Zuccarelli, Cappelli, Raimondo (64′ Guarisa), Fioravanti (86′ Barontini), Marzierli, De Gori, Maccagnola. A disp.: Ricciarelli, Francini. All.: Bracaloni Riccardo
SIGNA: Cappelli, Vegni, Capochiani, Strupeni, Gabrielli, Dini, Bartolozzi (71′ Vezzosi), Ortega, Tomberli (94′ Pelagatti), Coppola, Gambineri (87′ Bruni). A disp.: Nerozzi, Campolo, Bizzeti, Coppetti. All.: Arcadio Antonio
ARBITRO: Cappetta di Siena, coad. da Pulcinelli di Siena e Puccini di Prato.
RETI: 30′ Gambineri, 89′ Marzierli, 93′ Vezzosi.
NOTE
: Ammoniti Dini, Ortega. Angoli 9-1. Recupero 1’+7′.

 

Lascia un commento